+39 0321 653800

meccrios@meccrios.com

Caltignaga (NO) | Italy

Viale Italia, 19

Blog

Calettamento criogenico con azoto liquido

Calettamento criogenico con azoto liquido

Il calettamento criogenico consiste nel creare una connessione permanente ad incastro fra due elementi metallici.

Come? Grazie all’azoto liquido, con una temperatura di -196°C, o al ghiaccio secco, con una temperatura di -78,5°C, che raffreddando il manufatto ne determinano una contrazione di decimi di millimetro, quanto basta per creare l’accoppiamento stabile tra le due parti. 
Tornando a temperatura ambiente, il manufatto si dilata, creando un’accoppiamento di massima resistenza, praticamente un pezzo unico. 

Applicazioni: alberi, perni, accoppiati con ingranaggi, collari e componenti simili. Sedi e guide valvola, ad esempio, possono essere calettate nelle testate dei cilindri, nel basamento motore o nella scatola del cambio.

Laddove le dimensioni ridotte di un manufatto non permettano una contrazione sufficiente, si procede a riscaldare l’elemento di alloggiamento fino a 200°C, provocandone la dilatazione e raddoppiando quindi il margine di tolleranza di accoppiamento.

Per saperne di più: https://www.meccriosgroup.com/calettamento-a-freddo/

Per informazioni tecniche aggiuntive sul calettamento criogenico CONTATTACI.

M.E.C. Srl – Viale Italia 19 Caltignaga (NO) – IT
Tel: +39 0321 653800

meccrios@meccrios.com